Clusters and Industrial Networks
Clusters and Industrial Networks
Clusters and Industrial Networks
30/06/2014
Progetto CluStrat: azione pilota “ Smart Home & Housing”
Clusters and Industrial Networks
Incrementare la competitività dei cluster nell’area dell’Europa Centrale attraverso lo sviluppo e l’applicazione di nuovi approcci e strategie comuni per il miglioramento della loro capacità innovativa: è questo l’obiettivo di CluStrat “Boosting innovation through new cluster concepts in support of emerging issues and cross sectoral themes”, progetto strategico finanziato dal Programma Central Europe 2007-2013.
Il 18 settembre a Venezia si terrà la conferenza conclusiva.

Al progetto aderisce anche la Regione del Veneto in qualità di partner. Per raggiungere l’obiettivo prefissato la partnership ha intrapreso una serie di attività sul piano regionale, nazionale e europeo, tra cui la sperimentazione di azioni pilota trans-settoriali e inter-regionali così da testare gli elementi strategici elaborati.
La proposta di Pilot “Smart Home and Housing”, coordinata dal Veneto cui compartecipano la Regione Piemonte, Friuli Innovazione e il Land Baden Wuerttemberg, accompagna alla creazione di nuovi cluster nell’ambito dei mercati emergenti legati all’invecchiamento attivo e allo sviluppo sostenibile individuando come terreno di azione comune il sustainable living
La Pilot, avviata con un incontro preliminare tra esperti tenutosi il 20 gennaio 2014, nel quale sono stati definiti assi di sviluppo, tematiche e orientamenti di massima, ha previsto l’organizzazione di tre workshop tematici tenutisi rispettivamente a Venezia e a Torino cui hanno partecipato numerosi soggetti interessati: università, centri di ricerca e trasferimento tecnologico, imprese e loro associazioni, reti di imprese e cluster organisation. 
A Venezia sono stati organizzati i primi due workshop: il 13 febbraio scorso si è svolto l’incontro sul tema “Costruire e ristrutturare per servire nuovi bisogni abitativi secondo criteri di sostenibilità sociale e ambientale”, mentre il 27 febbraio si è tenuto l’incontro “Active ageing e sostenibilità: processi di cambiamento e nuovi modi di vivere la casa”. Entrambi i workshop hanno affrontato tematiche di grande attualità relative ai trend di crescita e ai cambiamenti dell’abitare, attraverso il coinvolgimento di esperti e soggetti appartenenti a diversi settori: edilizia, energia, domotica, ICT, arredamento, ecc.
Il terzo workshop, “Active ageing and home care - Independent living”, tenutosi il 26 marzo 2014, si è invece focalizzato principalmente sull’home care e l’utilizzo delle tecnologie  ICT per l’assistenza medica remota.
Grazie al progetto e, in particolare, ai risultati delle azioni pilota, i partner stanno  predisponendo piani d’azione regionali condivisi, oltre ad una serie di raccomandazioni da disseminare sul piano comunitario, per la costruzione ed il potenziamento di cluster innovativi e multisettoriali.

Save the date
Il 18 settembre 2014 a Venezia (sede da definire) si terrà la conferenza conclusiva del progetto.
A presto con il dettaglio e le informazioni per partecipare.