Clusters and Industrial Networks
Clusters and Industrial Networks
Clusters and Industrial Networks
16/06/2017
L’Unità Organizzativa Ricerca Distretti e Reti della Direzione Ricerca Innovazione ed Energia è impegnata in 5progetti internazionali di cooperazione territoriale tramite i programmi Interreg.
Clusters and Industrial Networks

Il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) è focalizzato su innovazione e ricerca, agenda digitale, sostegno alle piccole e medie imprese ed economia a basse emissioni di carbonio. Per questo i progetti che finanzia ricadono perfettamente all’interno della RIS 3 della Regione del Veneto.

La Regione del Veneto lavora in squadra con diverse altre istituzioni ed enti di ricerca europei per ognuno dei progetti che gestisce ed in particolare collabora con diverse eccellenze Francesi, Austriache, Tedesche, Spagnole, etc.

Nei cinque progetti la Regione del Veneto ha il compito di coordinare diverse attività di ricerca, promozione e diffusione sul territorio, studio ed analisi dei dati e, nel progetto “S3-4Alp Clusters” del Programma Interreg Alpine Space è responsabile di tutte le attività di comunicazione per l’intero partenariato. All’interno di “S3-4Alp Clusters” è inoltre previsto un workshop per imprenditori e amministratori di Reti Innovative Regionali e di Distretti industriali che si terrà giovedì 29 Giugno p.v. nella sala Europa di Unioncamere presso il centro Vega di Venezia-Marghera. Per registrarsi è possibile compilare l’apposito modulo al link: https://goo.gl/forms/g2ffChuBj2Jqi0Wq1

La denominazione dei progetti seguiti e i relativi programmi che li finanziano sono: “S3-4Alp Clusters” e “Smart Space” (Interreg Alpine Space); “MONITORIS 3” (Interreg Europe); “Co-Create” (Interreg Mediterranean - MED); “THINGS+” (Interreg Central Europe)

Gli obiettivi di questi progetti sono tra loro differenti, ma armonizzati all’interno di un quadro strategico in modo da ottenere sinergicamente un frame work coerente con la propria strategia di sviluppo del territorio ed in particolare per:

  • creare un piano di azione congiunta transnazionale di Distretti e Reti e nell’analisi degli stress test delle Strategie di Specializzazione. In particolare rafforzando i legami delle regioni alpine per le PMI attraverso la Smart Innovation;
  • analizzare per la prima volta l’impatto delle RIS3 a livello internazionale per migliorare la somministrazione di politiche pubbliche relative ai fondi strutturali;
  • individuare una strategia in grado di combinare le sfide sociali ed economiche dello spazio alpino con le sue peculiarità geografiche ed industriali, sostenibilità ambientale e imprenditoria;
  • la produzione di uno strumento di lavoro di “cross fertilization” per favorire l’innovazione di Reti, Distretti e PMI;
  • la stesura di una Metodologia per migliorare le competenze degli imprenditori sull’introduzione di servizi innovativi nelle aziende manifatturiere.