Clusters and Industrial Networks
Clusters and Industrial Networks
Clusters and Industrial Networks
04/11/2013
Accordo Regione - Confindustria Veneto per potenziare le attività degli sportelli unici
Clusters and Industrial Networks
Proseguono con successo le iniziative di semplificazione messe in atto dalla Regione Veneto e Unioncamere Veneto, per la diffusione di SUAP (Sportelli Unici Attività Produttive).
Al 5 settembre 2013, sono transitate tramite il gestionale delle Camere di commercio 19.067 pratiche telematiche. Un trend notevolmente in crescita, considerato che in tutto il 2012 sono state registrate circa 12.000 pratiche telematiche di cui oltre 1.800 procedimenti ordinari. Un dato, quest’ultimo, che già da solo rappresentava un risultato sorprendente.

Il riscontro è frutto dei gruppi di lavoro coordinati dalla Direzione Industria e Artigianato della Regione e della fattiva collaborazione che si è creata tra gli enti che sostengono il progetto.

Dal 10 giugno 2013 partecipa al network anche Confindustria Veneto, con cui la Regione ha stipulato una convezione “che prevede e disciplina una serie di azioni che, inserendosi nell’ambito delle iniziative intraprese dalla Regione in materia di semplificazione a favore delle imprese hanno lo scopo di accompagnare le stesse nella fase di messa a regime dello Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) telematico”.

In conformità al protocollo sottoscritto, Confindustria Veneto ha avviato il percorso sperimentale coinvolgendo con la gestione e disamina di pratiche complesse alcuni SUAP.

Il protocollo definisce i seguenti obiettivi:
1) il superamento della pratica cartacea e la gestione del procedimento esclusivamente in modalità telematica comprese le attività edilizie, urbanistiche e gli endoprocedimenti ad essi collegati;
2) la sperimentazione di percorsi telematici e buone prassi in materia di edilizia produttiva, ambiente, rifiuti, con particolare riferimento alla gestione di procedimenti urbanistici complessi ai sensi della legge regionale 31 dicembre 2012, n. 55, articoli 2, 3 e 4, al fine di valutarne la completezza e l’adeguatezza in relazione alle esigenze delle imprese aderenti al sistema Confindustriale e di fornire utili suggerimenti per la semplificazione ed il miglioramento degli stessi;
3) la verifica su procedimenti complessi in gestione della pubblica amministrazione in collaborazione con la Regione e le Amministrazioni comunali e provinciali, le procedure operative, la strumentazione tecnica, le funzionalità del SUAP e la gestione temporale dei procedimenti urbanistici complessi al fine di proporre soluzioni tecniche e normative che riducano i tempi complessivi di realizzazione del progetto.